E’ internazionalmente riconosciuto come uno dei più importanti violinisti inglesi. Come solista, musicista da camera, violinista e insegnante si è esibito in tutto il mondo con i più grandi musicisti degli ultimi 45 anni. Ha fatto il suo debutto a Londra con il Concerto per violino di Sibelius con l’Orchestra Halle e il suo debutto americano con il Concerto per violino di Britten con la New York Philharmonic. Ha suonato come solista con importanti orchestre in Europa, Nord e Sud America, Scandinavia e l’Estremo Oriente sotto direttori come Haitink, Barbirolli, Mehta, Leinsdorf, Solti, Giulini, Davis e Boult. Tra le sue molte registrazioni, le sue esibizioni con la London Philharmonic dei concerti di Britten e Bach per la EMI hanno ricevuto il plauso della critica più alta.

Nel 1991 ha formato il Trio Solomon con il quale ha girato ampiamente l’Europa, esibendosi tra l’altro a La Scala di Milano e registrando gran parte della grande letteratura per trio per l’etichetta Carlton Records. E ‘comunque un primo violino, dove la sua esperienza e la reputazione è leggendaria. Nel 1964 è diventato la più giovane spalla della London Philharmonic, lavorando a stretto contatto con Bernard Haitink, Barenboim, Solti e Giulini. Nel 1975 ha ricevuto l’onore, unico caso per un musicista britannico, di essere il concertmaster della New York Philharmonic sotto la direzione di Bernstein, Boulez e Mehta. E ‘con queste due orchestre che ha registrato quasi tutto il repertorio orchestrale.

Al suo ritorno a Londra, divenne primo violino della BBC Symphony Orchestra con Roszdestvensky e docente e consulente di violino presso il Royal College of Music, dove ha formato e diretto il RCM String Ensemble, suonando con molti grandi artisti. Dal 1990 di e’ dedicato esclusivamente all’insegnamento e all’attivita’ di solista e musica da camera, viaggiando regolarmente come professore e membro della giuria ai concorsi internazionali di violino. I suoi studenti continuano a raggiungere il successo in manifestazioni internazionali.

Nel 2006 i primi due volumi dei suoi libriThe Orchestral Violinista” sono state pubblicate da Boosey e Hawkes e ha ricevuto il plauso universale come le più importanti opere finora prodotte per questa disciplina. Suona un violino Giuseppe Guarneri del 1696.

Collaborazioni
London Philharmonic Orchestra : Haitink | Giulini | Solti | Barenboim | Boult | Krips | Jochum | Dohnányi | Kubelik | Rostropovich | Shostakovich | Stokowski | Szell

New York Philharmonic Orchestra:  Bernstein | Boulez | Mehta | Levine | Leinsdorfl Ormandy | Abbado

BBC Symphony Orchestra:  Rozhedestvensky | Pritchard | Davis | Boulez | Slatkin | Ozawa | Maazel | Bernstein

London Symphony Orchestra:  Monteux | Szell | Dorati | Shuricht | Kertesz

Compositori/Direttori con cui ha lavorato: Stravinsky | Britten | Walton | Bliss | Barber | Copland | Bernstein | Boulez | Hindemith | Tippett | Lutoslawski | Henze | Birtwistle | Maxwell Davies | Berio | Schuller

 

http://www.rodneyfriend.co.uk/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *