E’ nato a Roma nel 1975. Ha studiato pianoforte presso il Conservatorio di musica di Roma “S.Cecilia” con Luisa de Robertis, diplomandosi brillantemente nel 1995. Si è poi perfezionato presso l’accademia internazionale “Incontri col Maestro” di Imola, con Giovanni Valentini, Boris Petrushanskj e Antonio Ballista. Nel giugno 2000 ha ottenuto il diploma di concertismo. Ha inoltre partecipato a masterclasses tenute da Alexander Lonquich, Louis Lortie, Arie Vardi.

Si è distinto in numerosi concorsi nazionali e internazionali per pianoforte. In particolare si è dedicato al repertorio per piano solo contemporaneo: ha vinto i premi “Sacem”, “Nadia Boulanger” e “André Chevillon- Yvonne Bonnaud” al quarto concorso internazionale di Orléans nel febbraio 2000 e il primo premio al concorso pianistico internazionale “Valentino Bucchi” di Roma.

Collabora regolarmente con diversi compositori italiani e stranieri anche delle giovani generazioni.

Ha tenuto concerti in molte città italiane e straniere, con successo di critica e pubblico: in particolare ha suonato per i festival “La Roque d’Anthéron”, “Romaeuropa”, “Settembre musica”, presso la Salle Cortot di Parigi, Konzerthaus di Berlino, la “Victoria Hall” di Ginevra, all’Auditorium di Milano, all’Accademia di Francia a Roma.

Ha inciso per l’etichetta discografica “Kha” un disco dedicato a Musorgskj, e ha registrato un progetto centrato sugli studi di Ligeti.

Notevole anche la sua attività di camerista. Diplomato in musica da camera presso il Conservatorio romano “S. Cecilia”, ha seguito i corsi di perfezionamento con Pier Narciso Masi presso e del Trio di Trieste. Attualmente si dedica alla scoperta dei grandi cicli schubertiani per voce e pianoforte con il baritono Bruno Taddia.

Dedito attivamente alla diffusione della musica, ha curato diversi progetti divulgativi presso istituzioni scolastiche e universitarie. È invitato regolarmente a tenere conferenze e masterclass sulla musica contemporanea in Italia e in Francia.

Attualmente insegna pianoforte e musica da camera presso il conservatorio “Nadia e Lili Boulanger” a Parigi.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *